fbpx
skip to Main Content

 

NFC-Tags logo

Gli NFC Tags sono dei microchip che funzionano con onde radio per far compiere delle “azioni” ai telefonini.

I cellulari di ultima generazione  sono provvisti della tecnologia NFC per la loro lettura. Basta cercare fra le impostazioni del proprio cellulare “NFC” e verificare che sia attivato.

Avvicinare, quindi, il proprio cellulare ad un NFC Tag (circa 1 cm di distanza o anche meno) e viene letto automaticamente senza bisogno di App specifiche o altro. Il cellulare, ovviamente, deve essere sbloccato e non in stand-by.

Nel mio caso specifico gli NFC Tags sono importanti per far leggere ad un telefonino un indirizzo URL internet come ad esempio un link ad un menu digitale di un ristorante. Sono facilissimi da programmare e la tecnologia costa davvero poco.

Le soluzioni creative NFC Tags per il food & beverage (e per le attività commerciali in genere) sono visibili a questa pagina: Pusateri Maker creazioni con NFC Tags.

Tag NFC: come scriverli con cellulare o computer

I tag NFC sono semplicissimi da programmare e si consiglia di usare direttamente cellulari Android con il software NFC TOOL. Questa è la soluzione più rapida ed economica in quanto questa App è gratuita, in italiano e molto intuitiva.

Usare il computer con dispositivo fisso di lettura/scrittura NFC ad esso collegato ha senso solo per grandi numeri e quando le stringhe da memorizzare nei vari microchip variano di continuo.

Di seguito i suggerimenti per programmare facilmente gli NFC Tags: non si fa cenno alla programmazione di azioni automatiche perché non serve ai nostri scopi.

 

Programmare Tag NFC con Android

Le applicazioni che vanno per la maggiore sono due:

NFC Tools

NFC TagWriter by NXP

Smart NFC (a pagamento)

Sono praticamente equivalenti e vanno benissimo per memorizzare stringhe alfanumeriche semplici come link e numeri di telefono. Io personalmente uso NFC Tools e gli esempi di utilizzo fanno riferimento a tale App.

A seguire il dettaglio di come memorizzare una stringa con NFC Tools:

  1. E’ sufficiente avere un cellulare Android che abbia la funzione NFC attiva e quindi avviare l’App per la programmazione NFC Tools;
  2. l’App NFC Tools lasciarla nel menu “Lettura”;
  3. quindi avvicinare ad un qualsiasi NFC Tag il cellulare a 1-2 cm massimo facendolo scorrere su di esso per intercettare l’antenna del cellulare stesso;
  4. viene quindi automaticamente rilevato e letto il microchip e (se è nuovo) comparirà un messaggio che è “scrivibile”;
  5. usare l’App NFC Tools dal menu “Scrittura”, cliccare su “aggiungi campo” per scegliere cosa memorizzare (ad esempio “URL” per scrivere un indirizzo internet di menu digitale da far visualizzare ai cellulari), quindi scrivere quanto necessario. Si consiglia di proteggere la stringa con eventuale password per evitare che possa essere cancellata da qualche buontempone… Per fare questo bisogna prima di ogni altra cosa impostare la password dal menu “Altro”, quindi si può procedere alla scrittura vera e propria dei Tag NFC;
  6. ripetere l’operazione di scrittura N-volte per tutti gli NFC-Tags posseduti.

 

Programmare Tag NFC con Apple iOS (iPhone e iPad)

Con Apple è necessario avere un iPhone successivo al 7 e iOS superiore a 13.

Fino al modello XS è necessario installare un’App specifica, coi modelli 7, 8 e X bisogna installare e tenere aperta un’App come ad esempio NFC TagInfo by NXP (gratuita ma in inglese).

Anche per Apple c’è come App disponibile NFC Tools, tutte quelle consigliate sono le seguenti:

NFC Tools

NFC TagWriter by NXP

Smart NFC (a pagamento)

[/vc_column_text]
[/vc_column][/vc_row]
Back To Top