skip to Main Content
Vassoio Di Legno Calderai
Vassoio Di Legno Calderai
Vassoio Di Legno
Particolare di idrorepellenza con smalto poliuretanico monocomponente
Vassoio Di Legno Calderai
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno Calderai
incisione fresa CNC - Rey Nacho
Vassoio Di Legno Calderai
Vassoio Di Legno
Impregnante noce scuro e finitura con smalto poliuretanico monocomponente
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno
Impregnante noce scuro e smalto poliuretanico monocomponente
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno
Vassoio Di Legno CalderaiVassoio Di LegnoVassoio Di Legno CalderaiVassoio Di LegnoVassoio Di Legno CalderaiVassoio Di Legno CalderaiVassoio Di LegnoVassoio Di LegnoVassoio Di LegnoVassoio Di LegnoVassoio Di LegnoVassoio Di LegnoVassoio Di LegnoVassoio Di LegnoVassoio Di LegnoVassoio Di LegnoVassoio Di LegnoVassoio Di Legno

Calderai – Vassoio di legno personalizzato

Vassoio di legno in stile rustico Calderai è realizzato a mano con legno di betulla. Colorato o lasciato naturale è molto versatile prestandosi a contesti eleganti o moderni o classici. Ideale per ristoranti, trattorie, bistrot, pub, pizzerie, longue bar, etc. La sponda è bassa (circa 1,5 cm) e il logo viene fatto al centro del vassoio di legno. Misura circa cm 30×20 ed il legno è trattato sempre con vernici trasparenti per renderlo resistente all’acqua e ai liquidi in generale.

Il vassoio di legno Calderai si può pulire con una spugna e detersivo liquido tranquillamente. Dalle foto si può osservare l’idrorepellenza e come l’acqua scorra sulla superficie, anche sopra le stampe che risultano perfettamente impermeabilizzate.

Come colorare il vassoio di legno Calderai

Il legno di betulla è un legno molto resistente e si presta benissimo a questo genere di complementi d’arredo. E’ facilmente personalizzabile e le tinte da poter usare sono praticamente infinite. Se si volesse lasciare intravedere le naturali venature del legno allora si deve scegliere un impregnante che normalmente è trasparente oppure con tonalità noce o rovere. Se si volesse optare per tonalità più coprenti e pastellate allora si devono scegliere smalti all’acqua: in questo caso basta avere un codice Pantone e si può ricreare qualsiasi colore. Il logo in ogni caso può essere realizzato sia a colori in quadricromia che inciso.

Back To Top