fbpx
skip to Main Content
Portamenu Annacatino
Portamenu Annacatino
Portamenu Annacatino
Portamenu Annacatino
Portamenu Annacatino
Portamenu Annacatino
Portamenu AnnacatinoPortamenu AnnacatinoPortamenu AnnacatinoPortamenu AnnacatinoPortamenu Annacatino

Annacatino – Portamenu a 2 anelli per fogli 17×28 cm

Annacatino è un portamenu a 2 anelli con un semplice meccanismo a scatto per contenere fogli 170×280 mm (o 17×28 cm che dir si voglia).

E’ il fratellino del portamenu Annacato che, invece, è pensato per contenere fogli A4 (210×297 mm).

Il portamenu a 2 anelli Annacatino è leggero e maneggevole e si sposa con le contemporanee esigenze minimal ricercate dai ristoranti.

Essenziale nelle forme, morbido sui bordi grazie agli angoli arrotondati, permette di inserire facilmente fogli su misura che consiglio sempre di plastificare per resistere bene attorno ai fori ed evitare che si possano danneggiare.

Il meccanismo a 2 anelli è disponibile in due colorazioni: nero oppure nichelato.

La plastificazione dei fogli è praticamente un must per via delle disposizioni covid ma per essere il meno invasiva possibile consiglio di usare la plastificazione a freddo opaca che (nella mia esperienza) è la più sottile e non fa riflettere la luce e quindi risulta poco percepita (quasi invisibile in pratica).

In questo modo, con la plastificazione opaca a freddo, si riesce ad avere un compromesso più “naturale” e poco invasivo.

I colori del legno fra cui scegliere sono consultabili nella cartella colori e su richiesta posso anche utilizzare colori personalizzati secondo esigenze specifiche.

Il legno usato è pioppo da 6 mm, leggero e resistente allo stesso tempo.

A prescindere dal colore scelto (anche il colore naturale) passo una finitura trasparente per rendere il legno resistente all’acqua e agli UV e così si può pulire facilmente con un panno morbido, una spugna e del detergente neutro (non usare mai, in ogni caso, candeggina onde rovinare la superficie naturale del legno).

Le personalizzazioni che posso realizzare sono svariate e vanno dall’incisione al laser all’incisione con scavo fatta con frese al pantografo oppure ancora stampe a colori. Qualsiasi tecnica usata è comunque garantita nella tenuta e resiste all’usura in quanto sempre protetta con uno strato trasparente di vernice. Consiglio di leggere la pagina sulle tecniche di stampa che uso per capirne le differenze.

Back To Top